Alice in Wonderland

Si alzò in punta di piedi e sbirciò oltre l'orlo del fungo, e i suoi occhi incontrarono all'improvviso quelli di un grosso bruco blu, che se ne stava seduto lassù, con le braccia incrociate, fumando tranquillamente un narghilè, del tutto indifferente a lei o a qualsiasi altra cosa. Il Bruco e Alice si studiarono l'un l'altra per un po', in silenzio; infine il Bruco si tolse il narghilè dalla bocca e si rivolse a lei con voce languida e sonnolenta. "E tu, chi sei?" chiese il Bruco. Alice rispose, piuttosto intimidita: "Io...Io non lo so, signore, ora come ora, almeno; so chi ero quando mi sono alzata stamani, ma credo di essere cambiata parecchie volte da allora..."